Ufficio Stampa e Public Relation

Link building e digital PR: come aiutano a migliorare il posizionamento

La link building è una importante disciplina nell’ambito del web marketing: essa consiste nella creazione di una rete di link attorno a un sito web al fine di fargli guadagnare traffico qualificato e di aumentarne la reputazione nei confronti dei motori di ricerca. 

Lo scopo ultimo della link building è quello di migliorare il posizionamento organico del committente e di ottenere traffico vantaggioso in termini di conversioni, in maniera continuativa nel tempo.

Le digital PR comprendono una serie di attività volte a migliorare la sensibilità del pubblico nei confronti di un brand, mediante la creazione di relazioni con una rete di soggetti in grado di influenzare le sensazioni di un target. Per questa ragione gli uffici PR guidano la produzione di contenuti e di attività relazionali verso blogger, influencer, autori, personalità autorevoli in modo da produrre segnali a vantaggio della reputazione del brand.

Digital PR e link building sono un’utilissima accoppiata per aumentare la visibilità di un brand nei confronti di un dato pubblico, per ottenere del traffico qualificato e per migliorare il suo posizionamento organico.

Link building e digital PR: perché sono così importanti?

La link building è un processo nel quale si punta ad aumentare l’autorevolezza di un sito web attraverso l’acquisizione di link da valore da siti attinenti al proprio settore. Una rete di link infatti è in grado di aumentare la stima che i motori di ricerca nutrono nei confronti di un sito, e contribuisce a migliorarne il posizionamento.

Il consulente SEO si occupa di scegliere le parole chiave da utilizzare per fare linkare il sito del committente, per renderlo più importante per i motori di ricerca. 

Le aziende possono avvalersi quindi di veri e propri uffici stampa per preparare contenuti che vengano recepiti in maniera positiva dal pubblico, che migliorino la visibilità del brand e aiutino a ottenere link da siti autorevoli dello stesso settore.

Le online public relation sono attività rivolte a pubblicizzare in rete prodotti, servizi, attraverso attività e relazioni digitali. Rispetto alle PR tradizionali l’attenzione si sposta sugli strumenti del mondo digitale quale i siti web, i blog, i social media, le piattaforme di diffusione video e podcast.

Le public relation permettono di stringere rapporti con soggetti rilevanti del proprio settore come:

  • partner
  • esperti e appassionati della materia
  • brand evangelist
  • influencer
  • giornalisti

in modo da acquisire collegamenti utili per migliorare il posizionamento per le chiavi di ricerca di interesse.

I professionisti delle PR si occupano di stabilire una serie di contatti online per dare vita a conversazioni utili per il brand e migliorare la percezione dell’azienda da parte del pubblico di riferimento. I contenuti online realizzati ai fini delle public relation possono ospitare link verso il sito web del brand. Tali collegamenti possono essere monitorati per avere un’idea del ritorno di tali attività in termini di visite ottenute e di miglioramenti del ranking.

Digital PR: il ruolo nella SEO

Le attività del digital PR possono essere viste oggi come l’evoluzione digitale del classico ufficio stampa.

Le relazioni digitali permettono di ottenere contatti presso il pubblico di riferimento e di aumentare la visibilità di un brand, cementando la sua reputazione nella mente dei consumatori. Pensiamo ad esempio alla pratica di regalare prodotti a tester e appassionati per produrre delle recensioni che aumenteranno la visibilità del brand: allo stesso modo si possono ottenere link da siti attinenti al proprio e perciò rilevanti.

Un ufficio stampa in ottica SEO si occupa di aumentare la visibilità del brand nel lungo periodo attraverso un utilizzo mirato del content marketing e l’acquisizione di link di valore.

I consulenti SEO si occupano di guidare il cliente nell’ottenere collegamenti da siti posizionati per argomenti affini a quelli che sono rilevanti per il brand, anche attraverso l’analisi delle strategie di link building della concorrenza.

L’ufficio stampa si occupa, attraverso i propri contatti, di scegliere volta per volta i siti più adeguati alle esigenze di link building del committente. Il consulente SEO fornisce gli obiettivi di posizionamento al digital PR in modo da guidare l’ottenimento di backlink da siti a tema, ottimizzati per le parole chiave di riferimento.

Strategie di link building e di public relation

I consulenti SEO e gli addetti alla public relation possono operare all’unisono per aumentare le opportunità di visibilità di un brand sui motori di ricerca. Le attività rivolte al sostenimento della notorietà del marchio permettono di mettere a punto un “terreno” utile a giustificare l’acquisizione di backlink.

L’ufficio stampa dovrebbe guidare il cliente nella realizzazione di contenuti adeguati al genere di pubblico e alle esigenze della potenziale clientela. La strategia di link building punta alla realizzazione di contenuti quali:

  • comunicati stampa
  • articoli di approfondimento
  • analisi delle news di un dato settore
  • guest post
  • interviste ad esperti
  • casi studio

che possono essere interessanti da ospitare per il sito destinatario, e possibilmente in grado di migliorare la percezione del brand a livello di competenze ed esperienze.

Il consulente SEO si occupa di guidare l’ottenimento dei link tramite l’ufficio stampa in accordo con la strategia di marketing complessiva, volta da un lato a migliorare il posizionamento, dall’altro a produrre maggiori segnali a supporto della visibilità del brand, come menzioni, commenti e condivisioni, che influiscono complessivamente sulla reputazione. La tecnica della link earning, in particolare, prevede la realizzazione di contenuti di alta qualità, per propria natura in grado di invogliare il prossimo a linkarli: ad esempio guide molto approfondite su un dato argomento, casi studio e ricerche del settore.

Una buona strategia di link building deve puntare a ottenere sia link con attributo nofollow (un tag che “smorza” il valore di un link ai fini del posizionamento) che senza nofollow. Infatti un portafoglio di link esclusivamente senza nofollow potrebbe insospettire Google sulla naturalezza della loro acquisizione. Per questa ragione è opportuno sostenere una crescita di link naturale dal punto di vista della frequenza di ottenimento e dalla varietà di chiavi ancora utilizzate come collegamenti.

Come hai visto, la strategia di link building e le public relation sono due ambiti del digital marketing che possono operare a braccetto per produrre interessanti risultati sia a favore del posizionamento organico del brand che in quello nella mente dei consumatori.

Se vuoi far guadagnare al tuo sito web l’autorevolezza che merita, hai la possibilità concreta di ottenere backlink sicuri e con un forte DA.

Tutto dimostrabile e garantito. Verificarlo tu stesso ORA: Ottieni subito i Backlink di qualità!